Stringimi più forte

L’arte del portare in fascia, è una pratica molto antica.

Sul “come fare” in senso pratico, il web si è ormai sbizzarrito di informazioni.

A me interessava affrontare l’argomento da un altro punto di vista, quello centrale: CREARE UN LEGAME.

Come tutte sapete, le più famose fautrici di questa tecnica, sono le mamme africane: non so se ci avete mai fatto caso, ma avete notato che tipo di rapporto si crea tra una mamma africana e il suo piccolo?

I bimbi africani, infatti rimangono comodi comodi a contatto con la mamma per molti anni, andando così ad esaurire il bisogno e il desiderio di contatto con la propria madre, sviluppando così una certezza di rapporto.

Trovo estremamente affascinante constatare la profonda autonomia e grande coraggio che questi popoli sviluppano, nell’abbandonare la propria casa, portandosi dentro una certezza tale per cui, non importerà dove saranno perchè la loro identità  non andrà perduta con la distanza.

L’autonomia ed imparare a separarsi in maniera sana da chi ci ha messo al mondo, è il regalo più grande che si possa fare ai nostri bimbi.

Infatti sarà lo stimolo per poter affrontare la vita e il meraviglioso percorso che hanno di fronte, con gambe solide e forti, senza paura e con la certezza di non essere mai soli.

NON RENDIAMO I NOSTRI CUCCIOLI DIPENDENTI, MA COSTRUIAMO CON LORO QUELLE ALI CHE GLI PERMETTERANNO DI ANDARE LONTANO E REALIZZARE COSE GRANDI .